Vocalità come rivalsa dell’Es nel Novecento

Pasquale Fameli

Abstract


Sovrapponendo le categorie dell’oralità e della vocalità, secondo la distinzione posta dal filologo svizzero Paul Zumthor, alle due istanze intrapsichiche del Super-Io e dell’Es teorizzate da Freud, l’autore interpreta il susseguirsi delle esperienze voco-performative d’avanguardia del Novecento come stadi di un graduale processo di liberazione dell’Es, in sintonia con lo spirito, i costumi e i modi di vita dell’epoca postmoderna.

 


Parole chiave


Oralità; Vocalità; Paul Zumthor; Psicoanalisi

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2038-6184/4219

Copyright (c) 2014 Pasquale Fameli

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.