Dialogo su psicoanalisi e poesia (1946)

Benedetto Croce, Umberto Saba

Abstract


Nel 1946 “La Fiera letteraria” ospitò due importanti interventi dedicati a psicoanalisi e poesia. Il primo, per mano nientemeno che di Benedetto Croce, era una lettera di poche pagine, di sostanziale chiusura nei confronti delle pretese novità e originalità del “freudismo” soprattutto in ambito filosofico. Il secondo era la risposta, molto più dettagliata e articolata di un poeta come Umberto Saba, che invece alla psicoanalisi (e non solo come terapia) credeva e teneva molto. Riproponiamo qui questi due testi, preceduti da altri due brevi interventi di Croce sulla psicoanalisi: il primo è una recensione alla traduzione francese del testo di Freud sul sogno del 1903; il secondo è una critica sprezzante nei confronti della “cosiddetta critica stilistica”, che viene messa in relazione al metodo Montessori e appunto alla psicoanalisi.

 



Parole chiave


Poesia; Filosofia; Psicoanalisi; Freud; Critica letteraria.

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


B. Croce, Di un caso di antimetodica costruzione dottrinale: la teoria del comico, in Id., Ultimi saggi, Laterza, Bari 1948.

B. Croce, Nuove pagine sparse, Vol. I, Laterza, Bari 1949

B. Croce, La poesia. Introduzione alla critica e storia della poesia e della letteratura, Laterza, Bari 1966.

M. David, La psicoanalisi nella cultura italiana, Boringhieri, Torino 1972.

G. De Ruggero, Filosofi del novecento, Laterza, Bari 1934.

F. Flora, Civiltà del novecento Laterza , Bari 1934.

S. Freud, Le rêve et son interprétation, trad. de l’allemand par Hélène Legros, Gallimard, Paris 1925.

U. Saba, Lettere sulla psicoanalisi, SE, Milano 1991.




DOI: 10.6092/issn.2038-6184/3466

Copyright (c) 2013 Benedetto Croce, Umberto Saba

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.