Poesia e soddisfazione orale (1931)

Abraham Arden Brill

Abstract


Il testo prende spunto da alcune osservazioni freudiane, relative fra l’altro al piacere che il bambino trae dal giocare con le parole come grado preliminare del motto di spirito. Come si conviene a un seguace zelante, Brill estende e radicalizza la portata del rilievo freudiano tentando di stabilire un legame, o almeno un punto di contatto, fra la poesia in senso generico e le varie forme di soddisfazione orale. Ne risultano accostamenti inediti e per il lettore contemporaneo lievemente comici: se l’arte poetica può essere vista come espressione dei misteri di una Erotica orale, il rapporto poeta-buongustaio non può che essere dei più stretti. Per definire e circoscrivere l’ambito dell’appagamento orale che si realizza nella poesia, Brill passa in rapida rassegna le varie forme che tale appagamento assume nei nevrotici, negli psicotici, nel bambino, nel primitivo. Le conclusioni, purtroppo, sono assai generiche: molti poeti non vanno oltre la fase orale e danno chiari segni di una fissazione dello sviluppo libidico a tale stadio

 


Parole chiave


Poesia; Psicoanalisi; Fase orale; Motto di spirito; Freud.

Full Text

PDF (Italiano)

Riferimenti bibliografici


A. A. Brill, Fundamental Conceptions of Psychoanalysis, Harcourt, Brace & Co., New York 1921.

S. Ferenczi, Fantasie di Gulliver, trad. it. in Id., Fondamenti di psicoanalisi, vol. III, Ulteriori Contributi (1908-1933), Guaraldi, Rimini 1974

S. Freud, Il motto di spirito e la sua relazione con l’inconscio, in Opere 7, Boringhieri, Torino 1976

S. Freud, Il disagio della civiltà, in Opere 10, Boringhieri, Torino 1978.

O. Jespersen, Language: Its Nature, Development, and Origin, H. Holt & Co., New York 1922.

C.G. Jung, Die Psychologie der Dementia praecox, Halle a. S., 1907.

G. H. Lewes, Life and Works of Goethe, Smith, Elder and Co., London 1858.

F. Nietzsche, Così parlò Zarathustra, trad. it. di M. Montinari, in Opere, Milano, Adelphi, vol. II, t. I, 1968.

F. C. Prescott, The Poetic Mind, MacMillan, New York 1922.




DOI: 10.6092/issn.2038-6184/3453

Copyright (c) 2013 Abraham Arden Brill

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.