Caring-With Dialogic Sculptures. A Post-Disciplinary Investigation into Forms of Attachment

Autori

  • Elena Cologni Anglia Ruskin University (UK)

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.2038-6184/11444

Parole chiave:

cura, ricerca artistica, teoria dell'attaccamento, attaccamento al luogo, arte dialogica, ecologia, ecofemminismo, scultura, arte, psicologia

Abstract

La ‘pratica dell'arte come ricerca come arte’ si propone di indagare attraverso l'arte dialogica come la formazione dell'identità sia collegata a esperienze di tipo micro-sociale e legate al luogo. Il progetto “Seeds of Attachment” di Elena Cologni è incentrato su una strategia non verbale attraverso l’adozione di una scultura-strumento, ispirato dai principi del “Mosaic Test” della psicologa Margaret Lowenfeld (1938-1954), e discusso in relazione ai precedenti storici in ambito di arte sociale. L'attivazione della scultura durante gli incontri con ‘madri’ lungo il percorso casa-scuola, mirava a offrire un contesto per comprendere come il loro attaccamento ai figli abbia influenzato lo sviluppo di un attaccamento al luogo. Questo approccio relazionale è definito caring with - prendersi cura con e sostenuto dall'etica della cura e dall'ecofemminismo. Le implicazioni dell'approccio artistico dialogico non verbale sono prese in considerazione in relazione alle nuove forme di spatial practices di genere per la ricerca sul luogo, a includere le affordance del luogo e come queste potrebbero portare ad una futura ricerca post-disciplinare.

Pubblicato

2020-11-16

Come citare

Cologni, E. (2020). Caring-With Dialogic Sculptures. A Post-Disciplinary Investigation into Forms of Attachment. PsicoArt – Rivista Di Arte E Psicologia, 10(10), 19-64. https://doi.org/10.6092/issn.2038-6184/11444

Fascicolo

Sezione

Articoli